Assemblea Provinciale dei Soci

Domenica 07 aprile 2019

Anche quest’anno, preceduta dalla celebrazione della S. Messa in suffragio dei nostri Caduti e Soci defunti, si è svolta a Grumello del Monte, la tradizionale Assemblea Generale annuale dei Soci della Sezione UNMS di Bergamo con una grande e sentita partecipazione dei Soci.

Sono intervenuti il Presidente Regionale UNMS Cav. Santo Meduri, i Presidenti delle varie Sezioni provinciali Lombarde UNMS, il Vice Presidente Nazionale Cav. Giordano Ferretti, il Rag. Giovanni Leggieri del Collegio Centrale dei Sindaci della Direzione Centrale UNMS, l’Avv. Monica Miserotti, il Sig. Sisto in rappresentanza della FAND di Bergamo e, come graditi ospiti, il Senatore Tony Iwobi   e il consigliere Giovanni Francesco Malanchini, del Consiglio Regionale Lombardia. 

Una presenza molto significativa ed apprezzata è stata quella del Sig.  Luca Losa trombettista (ex Fanfara Bersaglieri) che con le sue toccanti note ha accompagnato i momenti particolari della funzione religiosa e, con il silenzio di ordinanza nel momento del raccoglimento, la lettura dei nominativi dei nostri Soci recentemente defunti.

 

Il Presidente Cav. Claudio Drago, dopo i rituali saluti e ringraziamenti a tutti i presenti per essere intervenuti così numerosi, relaziona sulle iniziative e sulle attività svolte dalla sezione UNMS di Bergamo nell'ultimo anno sino ad oggi (vedi anche notiziario 2018), che ha visto la Sezione impegnata e operativa su vari fronti, sottolineando anche la totale e costante disponibilità della sezione al servizio dei Soci, raccomandando agli stessi l'importanza di rivolgersi sempre in Sezione per tutte le questioni che li riguarda.

Inoltre, Il Presidente dà lettura dei messaggi di saluto e di stima ricevuti dal Presidente Nazionale Cav. Antonino Mondello e della Senatrice Alessandra Galloni (vedi allegato).

Informa altresì che anche quest’anno è stata rinnovata la convenzione con CISL/Bergamo per la compilazione del 730/2019.

 

Si è proceduto poi alla consegna delle targhe di fedeltà ai Soci con 25 e 50 anni di iscrizione al Sodalizio.

 

L'intervento del Presidente Regionale UNMS Lombardia Santo Meduri è stato, come sempre, preciso, esauriente e chiaro nell'esposizione degli argomenti di attualità e novità riguardanti le situazioni dei Soci lombardi.

 

L’avv. Monica Miserotti, ha trattato i temi: “prospettive, novità legislative e giurisprudenziali pertinenti ai Soci UNMS”. Tematiche di grande attualità illustrate, come sempre, in modo chiaro e semplice, che hanno destato forte interesse nei Soci presenti.

 

Significativi sono stati pure gli interventi del Senatore Tony Iwobi e del Consigliere Giovanni Francesco Malanchini del Consiglio Regionale Lombardia i quali, inoltre, hanno confermato e sottolineato la loro sentita e sincera vicinanza all'UNMS, impegnandosi a sostenere le nostre istanze nelle opportune sedi.

 

Di grande interesse e utilità sono stati gli interventi del vice Presidente nazionale Cav. Giordano Ferretti e del Rag.  Giovanni Leggieri, con particolare riguardo alle problematiche ancora aperte sulla questione deleghe da parte INPS e sulla difficoltà nell’avere dallo stesso Ente le liste di tali deleghe e alle implicazioni e all’impatto sulla UNMS che comporta la revisione e la ristrutturazione in essere nel terzo settore. Non da ultimo le iniziative finalizzate al proselitismo associativo UNMS, come ad esempio un tipo di “Gemellaggio” con l’Associazione sportiva dei Paralimpici.

 

Il Sig. Sisto, nel suo breve intervento, ha portato i saluti del Presidente della FAND di Bergamo Cav. Giovanni Manzoni. 

 

Si è proceduto poi con le votazioni per il rinnovo delle cariche associative per i prossimi 4 anni e per la nomina dei delegati che parteciperanno al XXIV Congresso Nazionale UNMS in programma in autunno. All'unanimità vengono eletti:

 

 COMITATO PROVINCIALE

DRAGO CLAUDIO              Presidente

RAVELLI GIANCARLO        Vicepresidente

CAMOZZINI MARISA         Segretaria

CACCIA PAOLO                  Consigliere

GOZZO GINETTO               Consigliere

PALENI ALDO                     Consigliere

REMONTI GIUSEPPE         Consigliere

 

COLLEGIO DEI SINDACI

CORTESI GIOVANNI BATTISTA     Presidente

MAFFEIS STEFANO                          Sindaco

CARRIELLO TOMMASO                 Sindaco

 

DELEGATI AL XXIV CONGRESSO NAZIONALE

DRAGO CLAUDIO

CAMOZZINI MARISA

GOZZO GINETTO e RAVELLI GIANCARLO  Riserve

 

 

La segretaria Sig.ra Marisa Camozzini ha illustrato e sottoposti all'approvazione il bilancio consuntivo 2018 e quello preventivo 2020, che sono stati approvati all'unanimità.

 

In chiusura il Presidente Drago ringrazia tutti i presenti per la numerosa partecipazione a questo importante appuntamento

 

Il saluto della Senatrice Alessandra Gallone

 

 

Il saluto del Presidente Nazionale Antonino Mondello

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 L'invito all'Assemblea

 

 

 

 

 

 

L’Assemblea Provinciale dei Soci si svolgerà presso il ristorante

 

Via Mainoni d'Intignano n°11

24064 Grumello Del Monte (BG)

Tel: 035.830005 - e-mail: info@lacascinafiorita.com

 

L'Associazione su L'eco di Bergamo

Estratto da L'Eco di Bergamo del 22 febbraio 2019

Clicca QUI per visualizzare l'articolo ingrandito

 

 

Giornata della Memoria 2019

In Consiglio Regionale il “Giorno della Memoria” in ricordo dei caduti nell’adempimento del dovere

 

Martedì, 05 febbraio 2019.

Lo scorso Martedì 5 febbraio, nell'aula del Consiglio Regionale della Lombardia, si è celebrata, in forma solenne,  la commemorazione del "Giorno della Memoria" in ricordo di tutte le vittime del terrorismo, della mafia e di ogni altra forma di criminalità. All'evento, presieduto dal Presidente Alessandro Fermi del Consiglio Regionale Lombardo con relativo staff, hanno partecipato numerose autorità civili e militari, alcuni familiari delle vittime, il Presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana.

 Massiccia è stata pure la partecipazione delle Sezioni Provinciali UNMS Lombarde, ciascuna con il proprio Labaro, al seguito del Presidente Regionale UNMS della Lombardia Cav. Santo Meduri.

Il Presidente Alessandro Fermi, nel suo intervento, sinteticamente nei passaggi più significativi, ha detto, rivolto direttamente ai familiari delle vittime:            

"La vostra presenza qui oggi è la miglior testimonianza del valore di questa cerimonia perché le vostre ferite sono anche le ferite della società che i vostri cari hanno difeso fino all’estremo sacrificio. Sappiamo che erano uomini che volevano vivere, che avrebbero voluto continuare a beneficiare delle gioie della loro famiglia e dei loro amici, ma anche capaci di una devozione al dovere che non ha bisogno di essere spiegata. Sotto questa luce si illuminano le ragioni del Giorno del Ricordo: da una parte la solidarietà e la vicinanza a chi ha subito lo sfregio della violenza e ai familiari delle vittime, dall’altra il riconoscersi tutti insieme nella nostra Costituzione e nelle istituzioni democratiche. A questo si accompagna sempre, mai sopita, la richiesta che emerga la verità e che si compia la giustizia, perché non possiamo e non dobbiamo mai arrenderci alla violenza e all’odio”.

E' seguito poi l'intervento del Presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana ribadendo, in uno dei passaggi chiave:                                                      

"Tante sono le persone che hanno trovato la morte mentre svolgevano il loro dovere: oggi, commemoriamo il loro sacrificio e ricordiamo il loro valore. Il mio pensiero in questo momento è rivolto soprattutto ai loro familiari, ai loro amici e al loro dolore. Il gradimento espresso da parte del popolo lombardo per l'operato delle Forze dell'Ordine è sempre stato costante ed è anche il miglior riconoscimento alla loro memoria. Una sola giornata non può bastare per onorare il sacrificio di chi ha messo la propria vita a disposizione delle Istituzioni e degli altri. Ogni giorno dobbiamo essere fieri di chi serve le Istituzioni e difende la nostra democrazia".

Dopo i suddetti interventi, la celebrazione si è conclusa con un minuto di silenzioso e significativo raccoglimento.

 


 

Componenti il Consiglio Regionale Lombardo e il Presidente Della Regione Lombardia

 

 

Rappresentanti UNMS con autorità del Consiglio Regionale Lombardo e il Presidente della Regione Lombardia

 

  

Il Presidente UNMS di Bergamo Claudio Drago con i consiglieri Monica Mazzoleni e Giovanni Malanchini del Consiglio Regionale Lombardo

 

 

Il Presidente UNMS di Bergamo Claudio Drago con il consigliere Monica Mazzoleni del Consiglio Regionale Lombardo e il Presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana

 

 

Il Presidente UNMS di Bergamo Claudio Drago con il consigliere Dario Violi del Consiglio Regionale Lombardo

 

 

2019 - UNMS Sezione Provinciale di Bergamo